News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

attici

ATTICI O SUPER-VILLE

Attici o super-ville, nel 2023 volano gli acquisti delle star negli Usa.

Nel 2023 negli Stati Uniti sono state vendute oltre 1.500 ville extralusso dai 10 milioni di dollari.

Star, sportivi e imprenditori puntano su metri quadrati, privacy, attenzione al fitness e alle dotazioni per il relax.

Ma anche a ridurre (per quanto possibile) l’impatto ambientale.

Il “mattone” e in particolare quello di lusso estremo ha ovunque vissuto nei due anni del Covid e del post -Covid un periodo d’oro, con crescite a due cifre, dal Nord America all’intera Asia, al Medio Oriente, all’Europa e persino all’Africa.

Ma poi, le compravendite sono tornate a ritmi meno veloci con l’eccezione del segmento di lusso.

E addirittura negli Stati Uniti, dove il mercato immobiliare nel 2023 ha avuto un crollo del 19%, è stato il superlusso a segnare i maggiori record: più di 1500 proprietà di valore superiore ai 10 milioni di dollari sono state vendute nel 2023 per un totale di 26,84 miliardi di dollari, spesso pagati in contanti per evitare gli alti tassi ipotecari.

Un requisito comune a tutte le operazioni: sempre più fitness e wellness e crescenti richieste di un impatto ambientale minimo.

Un trend in aumento indica una decisa virata dei nuovi ricchi verso condominii che garantiscono – più delle ville – privacy e eccellenti servizi hi tech e tradizionali, oltre alla vicinanza ai luoghi della cultura e delle innovazioni.

Si tratta di vere e proprie gated community verticali di imponenti dimensioni e con security stratosferiche.

Grande successo e tante richieste per i 31 Tech Hub, centri tecnologici che stanno ricevendo ingenti investimenti in tecnologie dal governo Biden.

A Dallas per esempio arrivano dalla California ceo e personalità accademiche con start up super finanziate.

E anche a Denver dove biotecnologie, informatica quantistica e IA stanno creando una grande fermento immobiliare.

Si vendono bene anche le case di personaggi famosi, in qualsiasi zona e addirittura il terreno su cui sorgeva la faraonica abitazione – demolita tra mille proteste – di Al Capone a Palm Island, enclave straricca di Miami Beach, e venduto a 23, 9 milioni di dollari.

La casa natale di Jeff Bezos proprietario di Amazon, a Bellevue (Washington), con il garage dove Bezos fondò nel 1994 l’impero dell’e-commerce, è stata acquistata a 2,28 milioni di euro.

Gli stili delle grandi residenze sono spesso stravaganti, anche se si va affermando il design minimalista europeo e in particolare quello italiano.

Come, per esempio, lo splendido complesso progettato da Antonio Citterio a Miami (valore di 17 milioni di dollari).

La residenza che ospitò a lungo Frank Sinatra è stata acquistata per 5 milioni dopo una ristrutturazione che ne ha però rispettato il soft modernism.

Attira un pulviscolo di star e famosi l’area Santa Maria-Santa Barbara in California tra le montagne di Sant Yenes e l’Oceano Pacifico dove, tra 300 giorni di sole e spiagge poco affollate, hanno trovato residenza Oprah Winfrey, Ellen DeGeneres, Harry e Megan Markle.

Ma per chi arriva e resta in California, c’è chi ha ceduto splendide ville in stile mediterraneo (piace moltissimo da decenni).

Kim Kardashian, Madonna e Sylvester Stallone hanno venduto ville e tenute per valori che vanno da 2,3 a 18 milioni di dollari, tutte a Beverly Hills.

Il solitario Brad Pitt, si è deciso a cedere un enorme complesso a Los Angeles per 33 milioni con struttura sportive degne di una città.

Attici o super-ville, nel 2023 volano gli acquisti delle star negli Usa.

(Fonte: ilsole24ore.com)

CONTATTACI

Segui le nostre pagine per essere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it