News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

BRASILE

BRASILE

Il Brasile è una repubblica federale dell’America meridionale.

Con una superficie di oltre 8,5 milioni di km², è il quinto stato del mondo per superficie totale.

Confina a nord con il dipartimento francese d’oltremare della Guyana francese, il Suriname, la Guyana e il Venezuela, a nord-ovest con la Colombia, a ovest con il Perù e la Bolivia, a sud-ovest con il Paraguay e l’Argentina, e a sud con l’Uruguay.

Nel territorio del Brasile si individuano:

  • il massiccio della Guyana
  • l’altopiano del Brasile
  • la depressione amazzonica.

A sud della foresta amazzonica si estende la grande regione degli altopiani, che comprende l’altopiano del Brasile e il Mato Grosso.

Gli altopiani, formati da rocce antiche ricoperte di arenaria o di calcare, digradano dolcemente verso ovest, mentre terminano a est, verso la costa, con rilievi granitici dalle cime arrotondate chiamati “pan di zucchero”.

Lungo la costa si trova anche una stretta fascia pianeggiante.

Il Brasile dispone di un complesso sistema di fiumi e nove grandi bacini idrografici, le cui acque confluiscono tutte nell’Oceano Atlantico.

Il fiume più importante è il Rio delle Amazzoni, che attraversa la foresta amazzonica e il cui bacino idrografico, con un’estensione di 7050000 km², è il più vasto del mondo.

Il clima brasiliano ha una grande varietà di condizioni atmosferiche, vista la ricca e variegata topografia del suo territorio, comunque si può considerare che la maggior parte del paese abbia un clima tropicale.

Con più di 200 milioni di abitanti, il Brasile è il paese più popoloso dell’America Latina e il quinto Paese più popolato del mondo.

Il Brasile ha una società multietnica.

La popolazione brasiliana è, principalmente, discendente degli indios, coloni portoghesi, schiavi africani e di diversi gruppi di immigrati.

La maggior parte della popolazione brasiliana si considera di colore bianco (47,33%).

Il 43,13% si considera pardo (di colore marrone) e il 7,61% di colore nero.

L’1,09% della popolazione è di origine asiatica e lo 0,3% è composto da indios.

La religione predominante è quella cattolica (64,6%), seguita dal protestantesimo.

Il portoghese è la lingua ufficiale del Brasile.

Il Brasile è composto da 26 stati federati, più il Distretto Federale.

Le città principali del Brasile sono São Paulo, Rio de Janeiro che è la precedente capitale, Brasilia l’odierna capitale, Belo Horizonte, Salvador che fu la prima capitale, Fortaleza, Recife, Curitiba, Porto Alegre e Manaus.

L’economia del Brasile è la più grande dell’America Latina e la seconda più grande nelle Americhe, dopo gli Stati Uniti.

E’ stata collocata alla 150ª posizione per quanto concerne la libertà economica.

Nella produzione di proteine animali, il Brasile è oggi uno dei paesi più grandi al mondo.

Nel 2019, il Paese è stato il più grande esportatore mondiale di carne di pollo.

È stato anche il secondo più grande produttore di carne manzo, il terzo produttore mondiale di latte, il quarto produttore mondiale di carne maiale e pesce, il settimo produttore di uova nel mondo.

Il settore secondario si basa sulle industrie.

Il Brasile è il leader industriale in America Latina.

In industria alimentare, nel 2019, il Brasile è stato il secondo esportatore mondiale di alimenti trasformati.

Nel 2016, il Paese è stato il 2 ° produttore di cellulosa al mondo e il 7° produttore di carta.

La rappresentatività del settore terziario (commercio e servizi) è stata del 75,8% del PIL del paese nel 2018, secondo l’IBGE.

Il settore dei servizi era responsabile del 60% del PIL e il commercio del 13%.

Copre una vasta gamma di attività: commercio, alloggio e ristorazione, trasporti, comunicazioni, servizi finanziari, attività immobiliari e servizi forniti alle imprese.

La caratteristica principale della matrice energetica brasiliana è che è molto più rinnovabile di quella globale.

Ci sono più di 2 000 aeroporti in Brasile.

Il paese ha il secondo più grande numero di aeroporti al mondo, dietro solo agli Stati Uniti.

L’area del Brasile ospita diversi ecosistemi, come l’Amazzonia, la Riserve della foresta atlantica (Mata Atlantica) e il Cerrado; il Brasile è inserito tra i 17 Paesi megadiversi del pianeta per la notevole biodiversità dei suoi territori.

Sono ben 23 i siti del Brasile che sono stati iscritti nella Lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

 

www.immobiliareestero.it

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it

Linkedin: immobiliareestero.it

Youtube: immobiliareestero.it