News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

canada

CANADA

Il Canada è uno Stato dell’America Settentrionale bagnato dall’Atlantico a est, dal Mar Glaciale Artico a nord e dall’Oceano Pacifico a ovest.

Con una superficie di 9985000 km² è il secondo paese del mondo per superficie totale dopo la Russia.

La differenza di fuso orario fra le coste orientale e occidentale è di 6 ore.

A parte l’Arcipelago artico canadese, il territorio può essere suddiviso in cinque grandi aree: lo scudo canadese; il sistema montuoso degli Appalachi; i Grandi Laghi e il bacino del San Lorenzo; le pianure centrali e la catena costiera.

Il Canada è, infatti, un territorio per gran parte pianeggiante, con rilevanti catene montuose solo a occidente e nel senso dei meridiani.

Le condizioni di abitabilità sono essenzialmente in diretta funzione del clima: dove esso è meno polare si ha la parte più densamente popolata del Paese.

Questa corrisponde alla fascia più meridionale, che si appoggia al confine degli Stati Uniti fino alla costa del Pacifico.

Seguono il “Canada medio” e il “Canada alto”, dove la nordicità è già molto accentuata; infine c’è l’estremo nord, che ha un clima polare.

Il Canada possiede più laghi e acque interne di qualsiasi altro paese al mondo.

Le temperature medie estive e invernali del Canada variano a seconda della porzione di territorio cui si fa riferimento.

Gli inverni sono molto rigidi nella maggior parte delle regioni del Paese, particolarmente nell’entroterra dove il suolo è coperto dalla neve da 3 a 5 mesi l’anno.

La costa occidentale del Canada invece gode di inverni meno rigidi dell’interno e piovosi.

Secondo un rapporto commissionato dal governo, il riscaldamento climatico in Canada è due volte più veloce che nel resto del mondo.

Il 75% del popolo canadese abita a meno di 330 chilometri dalla frontiera con gli Stati Uniti, un confine non presidiato militarmente e la più lunga tra le frontiere nel mondo, estesa per oltre 8000 km.

Della popolazione nata nel Canada, poco più della metà è di origini britanniche e il 34% è di origini francesi.

L’orientamento religioso dei canadesi è per la maggioranza cristiano.

Il 60% circa dei canadesi è di lingua madre inglese e circa il 24% di madrelingua francese.

Il Canada è uno Stato federale, istituito come dominio nel 1867, e dal 1926 appartenente al Commonwealth.

Il Canada è una federazione composta da dieci province e tre territori.

A loro volta, queste possono essere raggruppate in tre regioni principali: Canada occidentale, Canada centrale e Canada orientale, quest’ultima suddivisibile in Canada atlantico e Canada settentrionale.

La capitale Ottawa (Ontario) è soltanto la quarta città per numero di abitanti dopo Toronto (Ontario), Montréal (Quebec) e Vancouver (Columbia Britannica).

Il servizio sanitario è nazionale universalistico, con integrazioni private, assistenza che copre i costi essenziali per tutti i residenti, ma inferiori ai sistemi sanitari completi del tipo italiano o nordico di welfare.

Il Canada è una monarchia costituzionale con Elisabetta II Regina del Canada, come capo di Stato.

Il paese è una democrazia parlamentare con un sistema federale di forti tradizioni democratiche.

L’economia del Paese, membro del G8, dell’OCSE e della NAFTA, è una delle più forti nel mondo.

E’ tuttora in forte espansione, avendo subito solo marginalmente la crisi del 2008, che invece ha colpito duramente i vicini Stati Uniti.

Secondo un rapporto dell’FMI il Canada, trainato dall’export di materie prime, ha aggirato l’ostacolo crisi mantenendo intatto e robusto il settore immobiliare e continuando a crescere a ritmi molto sostenuti sin dal principio.

Anche il tasso di disoccupazione si mantiene basso.

Il paese è tra i primi per prodotto interno lordo, e storicamente il suo indice di sviluppo umano è uno dei più alti in assoluto, costantemente superiore a quello degli stessi Stati Uniti.

È per eccellenza, insieme alla Russia, la superpotenza estrattiva del pianeta.

Il Canada è al primo posto, a livello mondiale, anche nella produzione di energia idroelettrica.

Le industrie principali sono quelle meccaniche; quelle tessili e alimentari; la produzione di carta; la lavorazione del ferro e dell’acciaio: la fabbricazione di macchinari ad alta tecnologia e di macchine utensili.

Importante è anche l’industria elettronica, legata ai settori militari, aerospaziale, dei trasporti e delle telecomunicazioni.

Come in tutti i paesi sviluppati, il settore che più contribuisce al reddito nazionale è il terziario tra cui il turismo.

Tra i simboli nazionali del Canada, cioè quei simboli che vengono utilizzati in patria e all’estero per rappresentare il paese e la sua gente, posizione preminente ha l’uso della foglia d’acero.

 

www.immobiliareestero.it

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it

Linkedin: immobiliareestero.it

Youtube: immobiliareestero.it