News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

croazia

CROAZIA

La Croazia, ufficialmente Repubblica di Croazia , è uno Stato indipendente dell’Unione europea.

La sua capitale è Zagabria.

Confina a nord con la Slovenia, a nord-est con l’Ungheria, a est con la Serbia, a sud con la Bosnia ed Erzegovina e il Montenegro, mentre a ovest è affacciata sul mare Adriatico.

La sua superficie territoriale è di 56594 km² di cui 620 di acque interne.

La Croazia è situata nell’Europa meridionale, si affaccia sul Mare Adriatico e il suo territorio comprende parte delle Alpi Dinariche e l’estremo occidentale del bassopiano Pannonico.

Da un punto di vista morfologico il paese può essere distinto in tre zone con caratteristiche climatiche, geografiche e culturali diverse: la fascia costiera, le catene montuose e la vasta area pianeggiante.

Nella parte orientale del paese si trova un’estesa pianura interrotta solo da alcune formazioni collinari, l’area fa parte del bacino dei fiumi Drava e Sava, affluenti del Danubio.

In questa zona dal clima continentale, si distinguono la Croazia settentrionale e la Slavonia.

La zona montuosa è situata nella parte centrale del paese ed è caratterizzata da rilievi medio elevati che costituiscono lo spartiacque fra il bacino del Danubio e l’Adriatico. Il clima è alpino.

L’emigrazione croata è stata consistente: i croati residenti all’estero sono oltre due milioni; la comunità più numerosa è quella insediatasi negli Stati Uniti.

Il paese è abitato in prevalenza da croati (89,63%) di religione cattolica.

Fra le minoranze vi sono serbi (4,54%), bosgnacchi (0,5%), ungheresi (0,37%) e circa 20.000 italiani (ovvero lo 0,45% circa) sparsi tra Istria, Fiume, Dalmazia (Zara, Spalato), Slavonia (Požega) e Moslavina (Sisak).

La religione predominante è la cristiano-cattolica (87,8%, secondo statistiche cattoliche[36]), seguita da quella cristiano-ortodossa (4,4%) e dall’islam sunnita (1,3%).

La lingua ufficiale è il croato.

La lingua italiana è conosciuta, sia come prima lingua che come lingua straniera, da circa un milione di persone.

La Croazia è divisa in 20 regioni (županije), mentre la capitale Zagabria costituisce una propria entità.

La Croazia conta ufficialmente 127 città (grad) e 424 comuni o municipalità.

L’economia croata si basa prevalentemente sul terziario e sull’industria leggera. Il turismo riveste un’importanza crescente negli anni.

Negli ultimi anni il paese ha conosciuto una forte crescita economica e si è preparato all’ingresso nell’Unione europea, la quale rappresenta il suo principale partner commerciale.

Alcune grandi compagnie commerciali hanno già beneficiato della liberalizzazione del mercato croato, mentre si attende una forte espansione della produzione grazie ad un incremento degli investimenti.

La Croazia produce gas naturale sfruttando alcuni giacimenti offshore nel mare Adriatico, al limite con le acque italiane, nell’aprile 2014 ha aperto quasi tutto il suo offshore alla ricerca di idrocarburi con la sua prima gara internazionale di aggiudicazione di licenze esplorative e di produzione d’idrocarburi.

Uno dei settori che ha visto maggiore sviluppo a partire dall’indipendenza è quello dei trasporti, in particolare la costruzione di autostrade e superstrade.

In Croazia, il turismo domina il settore dei servizi rappresentando quasi il 20% del PIL nazionale.

La maggior parte dell’industria turistica è concentrata lungo la costa del Mare Adriatico.

Opatija è stata la prima località di villeggiatura.

Divenne inizialmente popolare nella metà del XIX secolo.

Intorno al 1890, era diventata uno dei più importanti centri di cura europei.

Più tardi un certo numero di resort sorsero lungo la costa e nelle isole, offrendo servizi sia per il turismo di massa che per quello di nicchia.

Il più significativo è il turismo nautico, in quanto vi sono numerosi porti turistici con oltre 16.000 ormeggi, il turismo culturale che si è sviluppato grazie alle città costiere medievali e ai numerosi eventi culturali che si svolgono durante l’estate.

Le aree interne offrono l’agriturismo, località montane e centri termali.

Anche Zagabria è una destinazione turistica importante, che rivaleggia con le principali città e resort costieri.

La Croazia vanta aree marine incontaminate poste in numerose riserve naturali e 116 spiagge con bandiera blu.

La Croazia è classificata come la diciottesima destinazione turistica più popolare al mondo.

Circa il 15% di questi visitatori, o oltre un milione all’anno, è coinvolto nel naturismo, un’industria per la quale la Croazia è famosa nel mondo.

Sono 10 i siti della Croazia iscritti nella Lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

 

www.immobiliareestero.it

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it

Linkedin: immobiliareestero.it

Youtube: immobiliareestero.it