News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

georgia

GEORGIA

La Georgia è uno Stato sulle rive del Mar Nero, situato su una delle linee convenzionali di demarcazione che separano l’Europa dall’Asia.

Dal punto di vista geografico è considerata appartenente all’Asia o un paese transcontinentale, mentre, dal punto di vista storico-culturale è spesso considerata appartenente all’Europa orientale.

Il Caucaso, che secondo una convenzione è uno dei confini naturali tra Europa e Asia, caratterizza il profilo montuoso dei rilievi della zona settentrionale del paese, segnando per lunghi tratti il confine con la Russia.

La Georgia fa parte del Consiglio d’Europa, dell’OSCE, di Eurocontrol, della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo, e del GUAM ed è compresa nel piano d’azione per l’adesione alla NATO.

Il clima della Georgia è estremamente diversificato, considerando le piccole dimensioni del paese. Ci sono due principali zone climatiche, che separano bruscamente la parte orientale e occidentale del paese.

Gran parte della Georgia occidentale si trova all’interno della periferia occidentale della zona umida subtropicale.

La Georgia orientale ha un clima di transizione dal subtropicale umido al continentale.

georgiani (inclusi mingreli, svani, laz e agiari) sono attorno all’83,8% dell’attuale popolazione della Georgia.

Gli altri principali gruppi etnici includono gli azeri, che sono il 6,5% della popolazione, armeni – 5,7%, russi – 1,5%, abcasi e osseti.

Anche altri numerosi piccoli gruppi etnici vivono nel paese, inclusi assiri, ceceni, cinesi, ebrei georgiani, greci, kabardi, curdi, tatari, turchi e ucraini.

In particolare, la comunità ebraica georgiana è una delle più vecchie comunità ebraiche del mondo.

La Georgia esibisce anche una significativa diversità linguistica.

All’interno della famiglia delle lingue caucasiche meridionali sono parlati il georgiano, il laz, il mingreliano e lo svan.

I gruppi caucasici meridionali diversi da quelli etnici georgiani parlano spesso le loro lingue native assieme al georgiano.

Le lingue ufficiali della Georgia sono il georgiano e anche l’abcaso.

Più dell’82% della popolazione della Georgia pratica la confessione cristiana ortodossa e la Chiesa ortodossa georgiana è un’influente istituzione nel paese.

La Georgia è suddivisa in due repubbliche autonome, ossia l’Abcasia e l’Agiaria; una città autonoma, corrispondente alla capitale Tbilisi e nove regioni.

Le regioni e le repubbliche autonome si suddividono a loro volta in municipalità (o distretti).

Nel corso della storia moderna georgiana l’agricoltura e il turismo sono stati i principali settori economici, favorito dal clima e dalla topografia.

Per la maggior parte del XX secolo, l’economia della Georgia è stata subordinata all’economia pianificata sovietica essendo il paese federato all’URSS.

Dopo la caduta dell’Unione Sovietica nel 1991, la Georgia ha avviato una grande riforma strutturale progettata per la transizione verso un’economia di libero mercato.

In anni recenti la Georgia ha pienamente deregolato il suo settore elettrico e adesso c’è accesso libero e aperto al mercato.

Attualmente, oltre il 55% della forza lavoro totale è impiegata in agricoltura, sebbene molta di questa sia di sussistenza.

Viticoltura e vinificazione sono i più importanti settori dell’agricoltura georgiana.

Il turismo è una significativa e crescente parte della economia georgiana.

Le attrazioni turistiche includono più di 2 000 sorgenti, oltre 12 000 monumenti storici e culturali, quattro dei quali sono stati riconosciuti dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità (La Cattedrale di Bagrati a Kutaisi, il Monastero di Gelati, i monumenti storici di Mtskheta, e Svaneti superiore).

 

www.immobiliareestero.it

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it

Linkedin: immobiliareestero.it

Youtube: immobiliareestero.it