News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

male

MALE

Male detta anche Malé o Malè, è la capitale della Repubblica delle Maldive, situata nell’atollo omonimo nell’oceano Indiano in prossimità dell’equatore.

Oltre che sede amministrativa ed economica del Paese, è anche il suo principale porto commerciale.

Fondata dai portoghesi, Male successivamente costituì un protettorato britannico (1887-1965), per divenire poi la capitale del nuovo Stato indipendente delle Maldive.

Differente da qualunque altra isola del paese, Male è una città con alti palazzi e strade asfaltate.

I servizi governativi sono situati in una precisa parte della città, mentre le vie principali sono allineate con i negozi e gli uffici.

Nella vecchia zona del bazar, dove si trova il centro del commercio all’ingrosso e al dettaglio, i vicoli sono così stretti che un veicolo potrebbe non passarci, soprattutto quando queste strade sono piene di gente.

La città è divisa in quattro quartieriMachangolhi (la zona commerciale), Henveiru (la zona degli uffici amministrativi), Galolhu (la zona residenziale) e Maafannu (la zona dei cantieri navali e del porto commerciale).

Il quartiere Machangolhi comprende la zona del Singapore Bazar, dove si possono trovare oggetti di artigianato locale tra cui collane, magliette, braccialetti, maschere oppure batik provenienti dallo Sri Lanka.

Male è il motore dell’economia locale e annovera tra le attività economiche stabilimenti di inscatolamento del pesce e un piccolo commercio della produzione locale di noci di cocco e derivati della palma.

Il turismo rappresenta una voce in continua espansione.

All’interno della capitale non ci sono mezzi di trasporto pubblici, ma solamente privati: sono state stimate circa 800 automobili e 90.000 motocicli, la capitale sta quindi arrivando ad un punto di saturazione per quanto riguarda traffico e parcheggi disponibili.

Le principali attrazioni turistiche sono:

La vecchia moschea del venerdì è la moschea più antica del Paese (risale al 1656). Si tratta di una magnifica struttura in pietra corallina.

Il National Museum che custodisce un’eccellente collezione di oggetti che ripercorrono la storia delle Maldive. Tra i reperti esposti al piano terra, armi, oggetti di culto e altri oggetti di uso quotidiano. Nonché una serie di tavolette in legno con iscrizioni in arabo e thaana. Al piano superiore i reperti dell’epoca moderna, tra cui le famose scatole laccate (note in tutto il mondo) e il primo grammofono del Paese.

Il mercato del pesce è una tappa imperdibile di ogni la visita alla città di Male e uno dei luoghi più autentici delle Maldive. Qui potrete osservare il viavai di pescatori che portano il pescato giornaliero dal vicino porto.

Il ricco mercato ortofrutticolo offre, invece, un perfetto spaccato della vita alle Maldive e della sua gente.

La Grand Friday Mosque la cui cupola dorata domina lo skyline di Male, vero e proprio simbolo.
Si tratta della moschea più grande del Paese e colpisce soprattutto per il suo aspetto sobrio e disadorno. È infatti realizzata in marmo bianco e priva di decorazioni.

Da Male potrete raggiungere con una veloce traversata in barca i luoghi più interessanti per le immersioni come:  l’Hans Hass Place, La Lion’s Head e Il Whale Submarine.

All’interno dell’Arcipelago di Male si trova il principale aeroporto internazionale delle Maldive, l’Aeroporto Internazionale Velana.

 

www.immobiliareestero.it

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it

Linkedin: immobiliareestero.it

Youtube: immobiliareestero.it