News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

moldavia

MOLDAVIA

La Moldavia o talvolta Moldova ufficialmente Repubblica di Moldavia, è uno Stato dell’Europa orientale racchiuso tra Romania e Ucraina, senza sbocco sul mare.

Capitale dello Stato è la città di Chișinău.

In Europa è uno dei soli tre stati (gli altri due sono Andorra e Liechtenstein) che hanno una doppia triplice frontiera con le stesse due nazioni.

Il territorio del paese coincide grossomodo con la regione della Bessarabia, un’area pianeggiante compresa fra il fiume Prut e il Nistru (Nistro).

La pianura è intervallata da alcuni gruppi di colline che difficilmente superano i 400 m s.l.m. e che rappresentano l’estremo sud-ovest della piattaforma sarmatica verso la quale digradano i Carpazi.

Nella parte centrale del paese vi sono colline di maggiore altezza e ricoperte da foreste.

Pur mantenendo caratteristiche continentali, il clima della Moldavia è fortemente influenzato dalla vicinanza del Mar Nero.

Gli inverni sono relativamente miti e secchi, mentre le estati sono calde.

La popolazione complessiva è di poco superiore ai 3,5 milioni di abitanti, il che rende la Moldavia un Paese con una densità di popolazione media di 106 ab./km².

Circa un sesto della popolazione vive nella capitale Chişinău, che è anche la città più grande dello stato.

La Moldavia è principalmente abitata da moldavi, popolazione etnicamente rumena, appartenente al gruppo dei moldavi.

Il territorio moldavo però presenta consistenti minoranze etniche; le maggiori sono quelle ucraina russa.

Non mancano altre piccole comunità: rom, ebrei, bielorussi, armeni e altri.

Esistono anche piccole minoranze italiane, tedesche e polacche.

La maggioranza della popolazione si dichiara cristiana ortodossa.

Nonostante la lingua ufficiale sia il moldavo, nelle grandi città, come ad esempio nella capitale Chișinău, gran parte della popolazione riesce a parlare con discreta fluidità anche il russo.

Tuttora è tenuto in grande considerazione soprattutto dalle emittenti televisive locali, che spesso aggiungono nelle loro trasmissioni sottotitoli in quella che, de facto, è la seconda lingua ufficiosa del paese.

La Moldavia è divisa in 32 distretti, cui sono equiparate 3 municipalità (Chișinău, Bălți e Bender) e 2 regioni semi-autonome (Gagauzia e Transnistria).

Chiusa fra Ucraina e Romania è la seconda più piccola fra le ex-repubbliche sovietiche e la più densamente popolata.

L’industria occupa il 20% della forza lavoro, mentre l’agricoltura oltre un terzo, vista la fertilità dei terreni.

Il PIL e l’Indice di sviluppo umano sono i più bassi d’Europa, ma entrambi questi dati hanno fatto registrare negli ultimi tempi un apprezzabile aumento.

Sul fertile suolo del paese vengono coltivati grano, mais, avena, tabacco, barbabietole da zucchero, soia e orzo; più marginali le produzioni di girasoli, nocciole, mele e frutta in genere.

Buona diffusione hanno sia l’allevamento finalizzato alla produzione di carne sia la produzione di derivati del latte ed è diffusa l’apicoltura.

Nel settore secondario le poche industrie esistenti (tessili, meccaniche, siderurgiche e chimiche) sono concentrate nella capitale e nelle città di Tiraspol, Belcy e Tighina.

Il settore terziario è in fase di sviluppo, ma rimane debole; infatti la Moldavia è tra i più poveri paesi d’Europa.

 

www.immobiliareestero.it

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it

Linkedin: immobiliareestero.it

Youtube: immobiliareestero.it