News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

monaco

MONACO

Il Comune di Monaco capitale e unica divisione amministrativa del Principato di Monaco, e ha la stessa estensione dello Stato.

Meta tra le più esclusive al mondo, la città è caratterizzata da un’area urbana densamente popolata che coincide con l’area intera del Principato di Monaco.

Oltre alla Rocca (le Rocher) e al Palazzo dei Principi, una sua caratteristica è la fitta successione di svariati edifici pluripiano concentrati prevalentemente nel quartiere di Larvotto e in quello di Monte Carlo, considerato il vero centro geografico.

Esso ospita il celebre Sporting-Club, il Port Hércule e il famoso Casinò, forse il luogo più noto, visitato da decine di migliaia di persone che tentano la fortuna e che soggiornano nell’esclusivo Hôtel de Paris o presso il non meno noto Hérmitage.

La planimetria urbana è complessa e variegata, con curve e dislivelli più o meno pronunciati e digradanti verso il lungo mare.

Tuttavia una buona organizzazione viaria, una serie di gallerie e numerosi parcheggi sotterranei rendono abbastanza agevole la percorribilità e la sosta anche con mezzi propri.

La costante necessità di spazio edificabile ha portato sin dagli anni settanta ad una grande espansione del proprio territorio sottraendo spazio al mare.

Dagli anni novanta la città, in costante fermento, è stata interessata dalla realizzazione di nuove infrastrutture ricettive e da lavori di ampliamento delle zone più prossime al mare e dello stesso Port Hércule, che ora è in grado di ospitare anche le più grandi navi da crociera.

Nel quartiere La Rousse – Saint Roman è stata costruita (2009-2015) la Tour Odéon, il grattacielo più alto del principato con i suoi 170 m di altezza.

La città dispone anche di svariate aree verdi, tra le quali il Giardino giapponese, che sorge nei pressi del Grimaldi Forum.

I quattro quartieri tradizionali sono:

  • Monaco Vecchia, la città originaria, sita su un promontorio roccioso che si estende sul Mediterraneo, conosciuto come le Rocher (la Rocca);
  • La Condamine, la zona del porto (Port Hércule);
  • Monte Carlo, la zona senza dubbio più famosa del principato, nota per il celebre casinò, la vita mondana e perché nelle sue strade si percorre il celebre Gran Premio di Monaco di Formula 1;
  • Fontvieille, la nuova zona residenziale che si estende a sud-ovest, verso Nizza, costruita quasi interamente su un terrapieno conquistato al mare.

Di rilievo, è appunto anche il Palazzo dei Principi di Monaco.

Posto sulla sommità della Rocca, nel quartiere Monaco-Ville, talvolta è indicato come Palazzo Grimaldi ma è noto ai monegaschi come Palais Princier ed è la residenza ufficiale del principe.

Fondato nel 1191 ha subìto innumerevoli maneggiamenti durante il corso dei secoli, il cui risultato è un tripudio di stili d’architettura.

Le sue origini antiche gli conferiscono una certa simmetria.

Degno di nota è il Museo Oceanografico (Musée Océanographique), che si trova nella parte vecchia di Monaco, ospitato in un massiccio edificio a picco sul mare vicino al palazzo dei Grimaldi.

Voluto dal principe Alberto I, esso ospita numerose specie di pesci e invertebrati marini.

Notevole anche il Giardino Esotico (Jardin Exotique), che ospita numerose specie di piante grasse e un roseto dedicato alla scomparsa principessa Grace.

Al suo interno sono visitabili anche delle spettacolari grotte naturali ricche di stalattiti e stalagmiti.

Una particolarità delle grotte è il percorso: esso inizia nel punto più alto del principato e trova la sua massima profondità a diversi metri sotto il livello del mare.

Gli altri musei della città sono:

  • Museo d’Antropologia Preistorica (Musée d’Anthropologie Préhistorique)
  • Museo dei Francobolli e delle Monete (Musée des Timbres et des Monnaies de Monaco)
  • Museo della Vecchia Monaco (Musée du Vieux Monaco)
  • Nuovo Museo Nazionale di Monaco (Nouveau Musée National de Monaco)

Luoghi di svago e infrastrutture polifunzionali:

In città vi sono due teatri principali, una struttura polifunzionale ad uso fieristico e lo stadio realizzato nel quartiere Fontvieille.

  • Grand Théâtre de Monte-Carlo
  • Théâtre “Princesse Grace”
  • Grimaldi Forum
  • Stade “Louis II”

Edifici religiosi:

Oltre all’ottocentesca Cattedrale dell’Immacolata Concezione, sede dell’arcidiocesi di Monaco, e alla cappella palatina presso Palazzo Grimaldi dedicata a San Giovanni Battista, a Monaco vi sono altre cinque chiese cattoliche:

  • chiesa dedicata a santa Devota (Sainte-Dévote)
  • chiesa del Sacro Cuore (Sacré Cœur)
  • chiesa di san Carlo (Saint-Charles),
  • chiesa di san Martino (Saint-Martin)
  • chiesa di san Nicola (Saint-Nicolas)

Nel principato sono presenti anche altri luoghi di culto tra cui una sinagoga, un tempio antoinista fondato nel 1913 e la Chiesa anglicana di St. Paul .

Oltre al Gran Premio di Monaco la città ospita anche il prestigioso Monte-Carlo Rolex Masters, nota competizione di tennis.

 

www.immobiliareestero.it

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it

Linkedin: immobiliareestero.it

Youtube: immobiliareestero.it