News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

pechino

PECHINO

Pechino, letteralmente “capitale del nord”, è la capitale della Cina e della municipalità omonima.

E’ la seconda città più estesa del mondo per superficie con i suoi 16808 km². Inoltre, è la capitale di stato più popolosa al mondo.

La sua area metropolitana raggiunge i 29 milioni di abitanti.

Le colline dominano Pechino a nord, nord-ovest.

I distretti di Yanqing County e Huairou, nella regione nord-ovest della municipalità, sono caratterizzati dalla catena dei monti Jundu.

La parte occidentale è incorniciata dalla catena montuosa di Xishan. A questa catena, appartiene il monte Dongling, che con i suoi 2.303 metri è il punto più elevato della municipalità.

I principali fiumi che scorrono all’interno della municipalità sono il fiume Yǒngdìng e il fiume Cháobái.

Il Gran Canale della Cina collega Pechino a Hangzhou e il Gran Canale del nord scorre dalla capitale verso il sistema dell’Hai He.

Il clima della città è fortemente continentale per via delle estati calde e umide, spesso molto afose e poco tollerabili anche da un punto di vista di inquinamento urbano, e degli inverni decisamente freddi ma anche molto ventilati.

Le attività industriali e il traffico automobilistico sono le principali cause di un forte inquinamento atmosferico.

A tutti è noto lo sviluppo economico e industriale della Cina di questi ultimi anni: egualmente fa notizia ogni anno, nei primi mesi, quando la temperatura e l’umidità sono più presenti sul territorio, la densa nebbia che avvolge Pechino e la regione attorno alla capitale.

La nebbia impedisce al sole di far passare la sua luce, non è consigliabile respirarla perché contiene polveri sottili e residui della combustione del carbone.

Si tratta degli sfridi della lavorazione legata al ciclo di produzione di energia e della lavorazione siderurgica, la quale viene generata usando grandi centrali a carbone che unite alle ciminiere industriali e agli altoforni riempiono l’atmosfera delle loro pericolose emissioni.

L’erosione dei deserti settentrionali e occidentali della Cina e la deforestazione della municipalità di Pechino provocano tempeste di sabbia che affliggono periodicamente la città.

La popolazione totale della municipalità di Pechino, ammonta a quindici milioni circa. 11,8 milioni circa appartengono alla popolazione urbana di Pechino e dei sobborghi circostanti e il resto costituisce la popolazione rurale della municipalità.

11,6 milioni circa di pechinesi godono della residenza permanente, mentre il resto risiede grazie a un permesso temporaneo.

I cittadini sono per la maggior parte cinesi han; ci sono anche manciù, cinesi hui e mongoli.

I cittadini urbani di Pechino parlano il dialetto di Pechino che appartiene al ceppo mandarino del cinese parlato.

Il settore terziario è il più produttivo dell’economia pechinese e costituisce il 60% del PIL della città.

La crescita economica del settore immobiliare e del settore automobilistico è particolarmente sostenutaː nel 2004 sono stati venduti venticinque milioni circa di metri quadrati di superficie immobiliare residenziale per un ricavato totale di 108 miliardi circa di renminbi.

Il Beijing CBD (Beijing Central Business District), situato nell’area di Guomao, è stato identificato come il nuovo centro economico della città: vi si trovano infatti gli uffici di diverse imprese, centri commerciali e appartamenti residenziali di prestigio.

La Beijing Financial Street, nell’area di Fuxingmen e Fuchengmen, è un centro finanziario tradizionale.

Le aree di Wangfujing e Xidan sono importanti distretti commerciali.

L’area di Zhongguancun è caratterizzata dalla presenza di imprese informatiche, elettroniche, farmaceutiche e per questo è stata soprannominata la “Silicon Valley della Cina“.

Anche Yizhuang, un’area localizzata a sud-est della metropoli, ultimamente è la sede prescelta per gli investimenti di molte imprese ad alta tecnologia.

Pechino è anche un florido centro del commercio di beni piratati come capi di abbigliamento e DVD.

Tra i molti distretti industriali tradizionali vi è anche Shijingshan, localizzato nella periferia occidentale della città.

Le principali attività dell’agricoltura della municipalità sono situate al di fuori della città e consistono principalmente nella coltivazione di frumento, mais e derrate agricole destinate al mercato urbano.

L’aeroporto internazionale di Pechino è il principale aeroporto della città e dista circa 20 km dal centro.

Sebbene la rivoluzione culturale e la recente modernizzazione della città abbiano danneggiato il patrimonio culturale e artistico di Pechino, ancora oggi esistono attrazioni di notevole interesse.

I siti turistici di maggiore interesse sono:

  • Piazza Tian’anmen
  • la Città Proibita (patrimonio dell’umanità)
  • la Grande Muraglia a Badaling e a Mutianyu (patrimonio dell’umanità)
  • il Palazzo d’Estate (patrimonio dell’umanità)
  • le rovine dell’Antico Palazzo d’Estate
  • il Tempio del cielo (patrimonio dell’umanità)
  • il Parco Beihai
  • il Santuario Lamaista di Yonghe Gong
  • la Torre del Tamburo
  • la Torre della Campana

 

www.immobiliareestero.it

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it

Linkedin: immobiliareestero.it

Youtube: immobiliareestero.it