News Immobiliari

Resta aggiornato con le notizie dal mondo immobiliare estero

tbilisi

TBILISI

Tbilisi è la capitale e la maggiore città della Georgia, già capitale della RSS Georgiana e della RSFS Transcaucasica, posta sulle rive del fiume Kura.

A causa della sua posizione al crocevia tra Europa e Asia e della sua vicinanza alla redditizia Via della Seta, nel corso della storia Tbilisi è stata un punto di contesa tra varie potenze globali.

La posizione della città fino ad oggi garantisce la sua posizione come un’importante via di transito per progetti energetici e commerciali.

La storia di Tbilisi si riflette nella sua architettura, che è una mescolanza di strutture medievali, neoclassiche, beaux arts, art nouveau, staliniste e moderne.

Il rilievo di Tbilisi è complesso.

La parte della città che si trova sulla riva sinistra del fiume Mt’k’vari si estende per più di 30 km dal distretto di Avchala al fiume Lochini.

La parte della città che si trova sul lato destro del fiume Mtkvari, d’altra parte, è costruita lungo i piedi della catena montuosa di Trialeti, le cui pendici in molti casi scendono fino ai bordi del fiume Mtkvari.

Le montagne, quindi, sono una barriera significativa allo sviluppo urbano sulla riva destra del fiume Mtkvari.

Questo tipo di ambiente geografico crea sacche di aree molto densamente sviluppate mentre altre parti della città sono lasciate sottosviluppate a causa del complesso rilievo topografico.

Tbilisi ha un clima subtropicale umido, la città vive estati calde e umide e inverni moderatamente freddi.

In quanto città multiculturale, Tbilisi ospita più di 100 gruppi etnici.

Circa l’89% della popolazione è composta da georgiani, con popolazioni significative di altri gruppi etnici come armeni, russi e azeri.

Più del 95% degli abitanti di Tbilisi pratica una qualche forma di cristianesimo; la confessione predominante è la Chiesa ortodossa georgiana.

Tbilisi è il centro economico del paese, generando quasi il 50% del PIL della Georgia.

Il settore dei servizi, compresi i servizi governativi, domina e contribuisce per l’88% al PIL.

Il settore dei servizi stesso è dominato dal settore del commercio all’ingrosso e al dettaglio, riflettendo il ruolo di Tbilisi come hub di transito e logistico per il paese e il Caucaso meridionale.

Tbilisi è inoltre un polo industriale (meccaniche, tessili, alimentari, distillerie) e delle comunicazioni.

L’architettura della città è una miscela di stile locale (georgiano) e bizantino, neoclassico, art nouveau, beaux-arts, mediorientale e moderno-sovietico.

Pochissimi edifici sono sopravvissuti alla distruzione della città nel 1795, e pertanto la maggior parte degli edifici storici di Tbilisi risalgono al periodo imperiale russo (1801-1917).

Le parti più antiche della città (Kala, Abanotubani, Avlabari) furono in gran parte ricostruite sui loro piani stradali medievali, e alcune vecchie case furono persino ricostruite su fondamenta molto più antiche.

Le aree del centro di Tbilisi che sono state sviluppate secondo un piano in stile europeo dalle autorità russe hanno un aspetto occidentale, con un miscuglio di stili popolari in Europa all’epoca: beaux arts, Orientalista e vari stili di revival del periodo.

Presto Tbilisi avrà tre complessi di grattacieli.

Le Torri dell’Asse, Redix Ch’avch’avadze 64 e il nuovo Ajara Hotel / Business Complex, attualmente in costruzione, che saranno gli edifici/grattacieli più alti del Caucaso.

La crescente popolarità della Georgia come destinazione turistica internazionale ha messo Tbilisi sulla mappa dei viaggi globali.

Con il paese che ospita oltre 9 milioni di visitatori internazionali nel 2019, la capitale ha visto importanti investimenti nel settore turistico.

Tbilisi è la principale destinazione turistica della regione, che offre splendidi paesaggi urbani, Art Déco, architettura russa, orientale e sovietica, musei e gallerie nazionali, attrazioni culturali, festival, monumenti storici e un’eccezionale cucina tradizionale georgiana insieme a una vasta gamma di piatti internazionali. ristoranti.

La città è conosciuta, per la sua storia complicata, come un crogiolo di culture, una metropoli diversificata di attrazioni.

Tbilisi ha importanti punti di riferimento e luoghi turistici.

Gli edifici del Parlamento e del governo (Cancelleria di Stato) della Georgia, la Corte Suprema della Georgia, la Cattedrale di Sameba, il Palazzo Vorontsov (noto oggi anche come Palazzo dei bambini), la Biblioteca pubblica nazionale del Parlamento della Georgia, la Banca nazionale della Georgia, il Circo di Tbilisi, il Ponte della Pace e molti musei statali si trovano a Tbilisi.

Durante il periodo sovietico, Tbilisi si classificò continuamente tra le prime quattro città dell’Unione Sovietica per numero di musei.

Tra i monumenti storici della città, i più notevoli sono la fortezza di Narikala (IV-XVII secolo), la Basilica di Anchiskhati (VI secolo, costruita nel XVI secolo), la Cattedrale Sioni (VIII secolo, successivamente ricostruita) e la Chiesa di Metekhi, il Museo etnografico all’aperto, i bagni termali e la città vecchia di Tbilisi. Non lontano dalla città vecchia si trova anche un antico tempio del fuoco.

 

www.immobiliareestero.it

Segui le nostre pagine social per rimanere sempre connesso con noi:

Instagram: immobiliareestero.it

Facebook: immobiliareestero.it

Linkedin: immobiliareestero.it

Youtube: immobiliareestero.it